Introduzione
Materiali didattici
Approfondimenti
Consulenza
 
 
Cerca la parola:
Nella scuola:
Livello lingusitico:
 

PROGETTO ITALIANO PER LO STUDIO

Il progetto Italiano per lo studio è promosso dal Dipartimento di Italianistica dell'Università di Parma. Responsabile è Marco Mezzadri docente di Didattica dell’italiano presso il Dipartimento.

Italiano per lo studio propone una dinamica di rete che in grado di favorire il lavoro di chi quotidianamente è impegnato nella didattica a studenti non di lingua italiana.

Italiano per lo studio è dunque prima di tutto una banca dati al cui interno si possono trovare

• materiali didattici per l'insegnamento delle diverse discipline scolastiche a studenti non italofoni. Questi materiali sono il frutto del lavoro di tirocinanti, specializzandi, studenti dell'Università di Parma e docenti che li mettono a disposizione per una miglior circolazione e una più ampia fruizione. Sono per lo più basati su un modello didattico messo a punto e validato durante tre anni di sperimentazione. Per ciò che riguarda la gestione dei contenuti e delle attività didattiche proposte, qualsiasi responsabilità è dell'autore o degli autori dei materiali i cui nomi sono sempre indicati nella introduzione ai materiali.
I materiali possono essere usati dagli insegnanti dei diversi ordini e tipi di scuola grazie alla suddivisione interna facilmente consultabile sia dal menù "ricerca" della homepage, sia attraverso il percorso "Materiali didattici";

• collegamenti a materiali didattici prodotti in altri ambiti e catalogati in maniera ragionata;

• approfondimenti di vario tipo sulle tematiche dell’apprendimento/insegnamento dell'italiano L2.
 
Italiano per lo studio è un lavoro in fieri e chiunque voglia collaborare può inviare le proprie proposte contattando marco.mezzadri@unipr.it.
 
Licenza per l'utilizzo didattico:
E' possibile utilizzare il materiale inserito nel sito Italiano per lo studio solamente per scopi didattici. Chiunque è libero di farlo purché venga citata la fonte.

Crediti:
Si ringrazia la casa editrice Guerra Edizioni per il supporto tecnico e l'Assessorato Scuola della Provincia di Parma che ha promosso e sostenuto la nascita e la crescita di progetti di rete sul territorio per l'insegnamento dell'italiano L2.
 
credits